COLLI-AMINEI

I Colli Aminei sono un’area partenopea ricca di risorse paesaggistiche, architettoniche e rurali

I numerosi spazi panoramici, infatti, caratterizzano il quartiere che si trova in una posizione sopraelevata rispetto al resto della città. La zona, inoltre, vanta strutture storiche di altissimo pregio. L’Area, un tempo ed in parte anche ora, presenta anche spazi verdi riservati all’agricoltura. Se si ipotizza un percorso, si potrebbe iniziare da Villa Petrilli, dimora posta subito dopo la Basilica Madre del Buon Consiglio. Si percorre Viale Colli Aminei partendo dalla Facoltà di Teologia, dimora costruita al posto del Casino Meuricoffre dove, proseguendo, si susseguono numerosi Palazzi. Alcune di queste Ville,vtuttavia, sono state demolite (come la Clinica dei Gerani) per far posto a nuove strutture residenziali. Tra quelle esistenti bisogna segnalare: il Seminario Arcivescovile Maggiore, con il Castelletto (originaria struttura presente all’interno di Villa Ruffo), Villa Colonna Bandini, il CTO e Villa Carmela Vittoria. Superata la prima curva del Viale Colli Aminei, si ammira Villa Barra e la Dogana. Entrando nell’area dominata la Pineta, si erge Villa del Balzo, detta Villa della Regina Madre, con la sua Cappella Borbonica. Nella stessa zona troviamo il Parco del Poggio che, in passato costituiva una pertinenza del Palazzo Nobiliare. Percorrendo l’antica Salita dello Scudillo è possibile ammirare Villa Meuricoffre, Villa Forquet e Villa Serra. Su questa arteria si ergono, inoltre, l’edificio detto Li Marini e Villa Giannini con la sua Cappella interna.  Di grande valore è, fra l’altro, anche Villa Campbell. Percorrendo il perimetro di quest’ultima dimora, attraversando il Vallone San Rocco, si giunge Via Edoardo Nicolardi dove è presente un bellissimo Parco.

Per Maggiori Informazioni Contatta il nostro Ufficio Booking (+39 081.777 6423) o scrivi a prenotazioni@villasignorini.it

VILLA SIGNORINI: LA RAFFINATA ARTE DEL RICEVERE

Ricerca sui Colli Aminei di Alessia De Gregorio (Informatrice Turistica – Pro Loco di Capodimonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *