Un’area dal patrimonio culturale senza eguali al mondo !!!

La nostra magnifica Villa Signorini, mirabile esempio di architettura partenopea, fa parte del cosiddetto Miglio d’Oro!!!

Si tratta di una strada rettilinea che congiunge Ercolano e Torre del Greco la cui lunghezza misurava esattamente un miglio secondo il sistema di Unità di misura della provincia di Napoli in uso nella prima metà del Settecento.

Sono stati ricompresi a questa prestigiosa zona, inoltre, anche i quartieri napoletani di San Giovanni a Teduccio e Barra ed i comuni di San Giorgio a Cremano e Portici.

L’etimologia del nome deriva dalla ricchezza storica e paesaggistica e per la presenza di stupendi edifici settecenteschi.

Miglio d'Oro

Il tutto iniziò grazie a Re Carlo di Borbone. Salito sul trono del Regno di Napoli nel 1735, nei suoi primi anni di governo, visitando la villa che il Duca d’Elboeuf aveva fatto costruire sulla riviera vesuviana, rimase così incantato da questi luoghi e dalla mitezza del clima locale che decise di trasferirvisi con la consorte Maria Amalia di Sassonia, commissionando, nel 1738, ad Antonio Canevari la costruzione della Reggia di Portici.

La rigogliosa selva digradante verso il mare, il panorama che spaziava su tutto il Golfo di Napoli con vista su Capri, Ischia e Procida, il prestigio della presenza della Dimora Reale ed il fascino delle vestigia dell’antichità, fecero sì che l’intera corte napoletana e molti altri nobili decisero di trasferirsi lungo il Miglio d’oro.

Lavorarono all’edificazione architetti del calibro di Luigi Vanvitelli, Ferdinando Fuga, Ferdinando Sanfelice, Domenico Antonio Vaccaro e Mario Gioffredo.

Villa Signorini Events&Hotel è parte integrante di questo patrimonio culturale e conserva totalmente il fascino di quel periodo epico della storia partenopea !!!

Per maggiori informazioni sui luoghi che circondano la nostra splendida struttura contattate il nostro Ufficio Booking (+39 081.7776423) o, in alternativa, scrivete a prenotazioni@villasignorini.it!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *