Alcuni reperti presenti all’interno del Museo Archeologico dell’Antica Nola

Alcuni reperti presenti all’interno del Museo Archeologico dell’Antica Nola

Napoli è solo la punta di diamante di un territorio che fa dell’arte e della cultura il suo cavallo di battaglia

Nola, fra i centri più importanti dell’intera area partenopea, ospita uno dei musei archeologici più importanti a livello nazionale.

La prestigiosa istituzione (con sede nel magnifico edificio che, un tempo, fu un Convento delle Canossiane) vuole sottoporre all’attenzione del pubblico il ruolo svolto dalla città che fu in grado di confrontarsi con Greci, Etruschi e Romani nel contesto della Campania antica.

L’allestimento si distingue, nello specifico, in cinque distinti periodi (“Le Origini”, “La Città Nuova”, “Nola, Napoli ed Atene”, “La Città dei Cavalieri”, “Il dominio di Roma”) in cui si ripercorre l’epopea nolana nel corso dei secoli.

Di grandissimo pregio è, inoltre, il Settore Preistorico che raccoglie le testimonianze della cultura di Palma Campania e, soprattutto, gli eccezionali rinvenimenti relativi agli abitati dell’Età del Bronzo seppelliti dall’eruzione del Vesuvio.

Un’apposita sezione espositiva riservata ai periodi Medievale e Moderno, realizzata in collaborazione con gli storici dell’arte, intende, inoltre, costituire uno strumento di lettura e di valorizzazione dei monumenti e delle opere d’arte locali a cominciare dal suggestivo complesso delle basiliche paleocristiane di Cimitile.

Villa Signorini è il punto di partenza ideale per chi desidera scoprire le perle del territorio napoletano e, più in generale, campano.

Per Informazioni sui monumenti e sui luoghi d’interesse campani è possibile contattare il nostro Ufficio Booking (+39 0817776423) o scrivere alla mail prenotazioni@villasignorini.it

VILLA SIGNORINI: LA RAFFINATA ARTE DEL RICEVERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *